Tisana per la Circolazione: Prendi nota!

Tisana per la Circolazione: Prendi nota!

Con il caldo spesso peggiorano i problemi di vene varicose, pesantezza e dolore alle gambe. Sono molte le cose che possiamo fare per migliorare questi sintomi, agendo sull’alimentazione e sullo stile di vita. Anche i rimedi naturali provenienti dal mondo della fitoterapia sono molto efficaci, in poche settimane sono in grado di dare sollievo a chi soffre di questi antipatici problemi circolatori. Quali sono le piante più indicate per avere una buona circolazione e scordarsi della pesantezza alle gambe? Ora ve lo dico! 😉

Tisana per la Circolazione: Prendi nota!

Per preparare una tisana in grado di darci sollievo e farci dimenticare varici e dolore alle gambe, dobbiamo procurarci:

Ippocastano o Castagno d’India (Aesculus hippocastanum)

Proprietá: esercita un’azione di riduzione della permeabilità capillare, ha un effetto antinfiammatorio, migliora il drenaggio linfatico ed aumenta la pressione venosa.

Impieghi: dell’ippocastano si utilizzano estratti ottenuti dai semi per il trattamento dell’insufficienza venosa cronica, edemi, dolori, prurito, varici, ulcere, senso di tensione e/o affaticamento ed é consigliato nel caso di vene varicose.

castaño de indias

Vite Rossa (Vitis vinifera):

Proprietá: antiossidante, antinfiammatoria, tonica e vasoprotettrice.

Impieghi: è indicata l’infusione o la tintura madre di vite rossa per le diverse forme di vene varicose, flebiti, fragilità capillare, couperose, edemi, emorroidi, cellulite, ritenzione idrica, stasi ematica e pesantezza agli arti inferiori.

Avvertenze: l’assunzione di prodotti a base di vite rossa è sconsigliata alle donne in stato di gravidanza o durante l’allattamento.

Illustration_Vitis_vinifera0

Pungitopo o Rusco (Ruscus aculeatus):

Proprietá: antinfiammatorio, diuretico e antireumatico.

Impieghi: abitualmente il rusco viene assunto come decotto, per aumentare la resistenza delle pareti dei capillari, essendo il suo utilizzo principale quello della terapia delle varici venose, delle emorroidi e delle flebiti.

pungitopo

Sambuco (Sambucus nigra):

Proprietá: Sudorifero, bechico, lassativo, diuretico.

Impieghi: infuso, decotto, sciroppo e succo di sambuco vengono utilizzati per favorire la sudorazione, eliminare gli acidi urici e per gli stati influenzali.

Avvertenza: la pianta, soprattutto i frutti, se consumata in dosi elevate, può provocare nausea, vomito e dolori addominali.

Sambucus_nigra

Come abbiamo visto nel post su infusioni e decotti, per preparare un buon infuso dobbiamo:

  • far scaldare l’acqua e portara a bollore;
  • spegnere il fuoco, mettere le piante essiccate in una tazza (5 g di pianta ogni 100 ml di acqua) e versare sopra l’acqua bollente;
  • coprire la tazza in modo che i vapori, ricchi di principi attivi volatili, possano condensare e ricadare nel liquido;
  • trascorsi 5-15 minuti, bere subito l’infuso.

Buona preparazione!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.