Riso Venere o Riso Nero, Cos’é e Di cosa Sa

Riso Venere o Riso Nero, Cos'é e Di cosa Sa

Bentornati amici! Se avete voglia di saperne di piú su cibo e alimenti (soprattutto quelli curativi) e sulle loro proprietá, siete nel posto giusto, perchè abbiamo in programma tanti post e approfondimenti dedicati proprio all’alimentazione sana e naturale, che dite, vi piace l’idea?? Spero proprio di sí!! Oggi vediamo cos’è il Riso Nero e come si prepara, conosciuto anche come Riso Venere, voi lo sapete??

Riso Venere: Cos’é??

Cos’é il Riso Venere?

Il riso nero, è un riso ibrido, ottenuto attraverso particolari incroci di altre varietà di riso. Il riso nero, al contrario di quanto si possa pensare, è un tipo di riso integrale dal caratteristico colore viola scuro, quasi nero (appunto…!). Oltre all’aspetto, decisamente differente rispetto a quello del riso tradizionale, il riso nero ha anche un gusto diverso, delicato, e soprattutto un profumo caratteristico, che ricorda quello del pane appena sfornato.

Origini:

Il riso nero è originario della Cina, dove, fino al XIX secolo, veniva coltivato come cibo gourmet e destinato solo all’alimentazione dell’imperatore. Oggi il riso Venere è coltivato anche in Italia, in Piemonte, in provincia di Vercelli e Novara, in Sardegna, nella provincia di Oristano e in Pianura Padana.

Aspetti Nutrizionali e Proprietà:

♠ Il riso Venere, così come gli altri tipi di riso (integrale, basmati, rosso, ecc.) non contiene glutine ed è quindi perfetto per i celiaci.
♠ Così come il riso integrale, anche il riso venere è un toccasana per la salute, rientrando addirittura nella categoria dei “super alimenti”, per via delle sue proprietà curative. Infatti il riso Venere, grazie alla presenza degli antociani, particolari antiossidanti che questo tipo di riso contiene in quantità addirittura superiore a quella dei mirtilli, è un potente antiossidante, in grado di proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi e, quindi, dell’invecchiamento.
♠ Il valore energetico del Venere per 100 g di prodotto corrisponde a 377 kcal. Ha il 10% di proteine (quasi il 2% in più del riso bianco), è ricco di vitamine idrosolubili, tra cui la vitamina B1, B2, C e PP, e di minerali, come calcio e ferro.
♠ Essendo ricco di fibra (è un riso integrale, per cui mantiene nel chicco la fibra grezza della crusca), se consumato regolarmente, aiuta a combattere il colesterolo cattivo (LDL) e a tenere a bada la pressione alta, diminuisce il rischio malattie cardiache e del cancro e aiuta a migliorare la memoria. Inoltre, il riso Venere ha un basso indice glicemico, per questo aiuta ad evetare picchi di glicemia e garantisce un apporto energetico costante, senza incorrere in accumuli di grasso.

Come si prepara?

Il riso venere è molto versatile, è possibile introdurlo nella dieta di tutti i giorni sostituendolo a quello normale, considerandone i differenti tempi di cottura e, ovviamente, il differente aroma. Si puó usare per fare risotti, insalate di riso, verdure ripiene, come accompagnamento a secondi a base di pesce e carni bianche, ecc. È buonissimo anche bollito: si prepara come il riso Basmati lasciandolo cuocere per circa 40 minuti. Noi lo abbiamo provato nella ricetta del Riso Venere Zucchine e Gamberetti, consigliatissima! 😉

Curiosità:

  • Il Riso Venere si chiama così per il riferimento mitologico alla nota Dea Romana dell’amore, della bellezza e della fertilità, in quanto in passato il riso nero era considerato un potente afrodisiaco.
  • Il Riso Venere può essere utilizzato come infuso rimineralizzante e anti-età: mettine un cucchiaino in una tazza d’acqua bollente, zucchera a piacere e gusta questa preziosa bevanda ANTI-AGE!

Fonti dell’articolo:
http://www.greenstyle.it/riso-venere-proprieta-curative-92270.html
http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/riso-venere.html
Fonte dell’immagine:
http://www.risovenere.it/riso-venere

No Responses

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.