Cosé la Cromoterapia: Funziona?

Cos'é la cromoterapia

La cromoterapia è una medicina alternativa che utilizza i colori come terapia per la cura delle malattie in quanto, secondo questa dottrina, ogni colore possiede particolari caratteristiche che influenzano sia la psiche sia il funzionamento stesso dell’organismo.

La cromoterapia non è nata nei tempi moderni ma affonda le sue radici nell’antico Egitto, nell’India, nella Cina…Questo perchè l’umanitá ha sempre venerato il sole, i cui raggi contengono tutti i colori dello spettro e le cui proprietá terapeutiche sono ben note fin dall’antichitá.

La Dottrina degli Umori:

Sangue, Flemma, Bile gialla e Bile nera: questi erano i quattro umori che, nel Medioevo, si pensava scorressero nel nostro corpo. Questi corrispondevano ai quattro elementi astrologici – aria, acqua, fuoco e terra – che, a sua volta, erano associati alle qualitá secco, umido, caldo e freddo. Ad ogni umore corrispondeva un colore ed un temperamento determinato: al sangue corrispondeva il rosso ed un temperamento sanguigno, allegro e ottimista, alla flemma il bianco ed un temperamento pigro e impertubabile, la bile gialla corrispondeva ad una personalitá irrascibile, mentre quella nera ad una disposizione d’animo malinconica. Si pensava che se gli umori non erano equamente distribuiti all’interno del corpo, il trattamento con il colore corrispondente  potesse riportare l’equilibrio. Il medico e filosofo persiano Avicenna (980-1037) sosteneva che “il colore è un sintomo osservabile della malattia” e studió la relazione tra colore, temperatura e condizione fisica dell’individuo. Ad esempio, secondo Avicenna, il rosso faceva scorrere il sangue e non doveva essere mostrato ai soggetti che presentavano ferite o emorragie, mentre il blu, dall’effetto calmante, favoriva la coagulazione.

I Colori e l’Energia:

Cosa sono i colori, ve lo siete mai chiesto? I colori sono delle onde elettromagnetiche visibili, aventi una determinata energia e una determinata lunghezza d’onda (λ). In particolare, la parte visibile dello spettro elettromagnetico è quella avente una lunghezza d’onda tra i 390 nm (viola) ed i 760 nm (rosso), passando per l’indaco, il blu, il verde, il giallo e l’arancione. Le onde che hanno maggiore lunghezza d’onda (e quindi minor energia) rispetto a quelle della zona del visibile sono i raggi infrarossi, le microonde e le onde radio, mentre le onde di minor lunghezza d’onda (e quindi di maggior energia, tanto da essere molto dannose) sono i raggi UVA, i raggi X ed i raggi gamma.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Applicazioni Moderne del Colore:

La medicina moderna usa giá da tempo le radazioni invisibili dello spettro (raggi X, infrarossi, microonde, ecc.), solo in tempi recenti, dopo averla considerata durante molto tempo una pseudoscienza, ha rivolto l’attenzione anche a quelle visibili. Non si esclude, infatti, che luce e colori possano avere un ruolo terapeutico per vari disturbi, sia fisici sia psicologici. Atri ambiti professionali e altre istituzioni fanno giá da tempo uso del colore: è stato dimostrato che il giallo stimola l’apprendimento, per questo va bene nelle scuole ma è assolutamente da evitare nei posti per malati di mente o in cui si respira forte stress, perchè può sovraccaricare i pazienti. Il rosa, invece, riduce l’incidenza dei comportamenti violenti,  per questo va bene per le pareti delle carceri.

Le proprietá dei Colori

Anche se non esistono prove scientifiche del potere terapico dei colori, a ciascuno di questi vengono  associate proprietà specifiche, per esempio il rosso viene associato alla forza e alla vitalità e rappresenta la gioia, la festa, il sangue e le passioni. L’arancione avrebbe secondo la cromoterapia un forte effetto sulla distribuzione dell’energia, inducendo serenità, allegria, voglia di vivere, ottimismo, salubre approccio al lavoro, sinergia fisica e mentale. Il giallo viene associato alla parte sinistra del cervello e in genere al lato intellettuale, con effetti di stimolazione e aiuto nello studio. È associato alla felicità, alla saggezza e all’immaginazione, generatore di buon umore. Il verde è il colore dell’armonia: simboleggia la speranza, l’equilibrio, la pace e il rinnovamento. È un colore rilassante, favorisce la calma e la concentrazione. Il blu è un colore fresco e rilassante, calma e modera e fa dimenticare i problemi di tutti i giorni.

No Responses

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.